Legends of The American Folk Blues Festivals

Legends of The American Folk Blues Festival

Il numero in copertina non deve ingannare. Non si tratta infatti di un altro volume della collana edita da Reelin’ In The Years Productions, già recensita in queste pagine (volumi 1, 2, 3 e 4, usciti negli anni 2003, 2004 e 2007), ma si riferisce al terzo capitolo di una serie di una compagnia tedesca, Tropical Music. Fondata nel 1976 per pubblicare e promuovere la musica latino-americana (Mercedes Sosa, Milton …

Di più

The American Folk Blues Festival 1962-1969, Vol. Three

American Folk Blues Festival vol. 3

Il terzo volume dell’American Folk Blues Festival offre altre diciotto performance, di cui solo sei prodotte da Lippmann per la stessa televisione tedesca che diede inizio alle riprese dei bluesman americani in Europa (vedi volumi 1 e 2) tratte dai festival del 1962, 1965 e 1966. Altre nove del 1967 provengono dalla TV danese, una dal tour del 1969 con Earl Hooker e infine due non-AFBF di Muddy Waters ripreso …

Di più

The American Folk Blues Festival 1962-1966, Vol. Two

American Folk Blues Festival vol. 2

Come anticipato nella recensione del vol. 1, il secondo DVD della serie The American Folk Blues Festival copre lo stesso periodo del primo, integrando con ulteriori episodi di alcuni degli stessi artisti e di altri non ancora comparsi. Ho già accennato nell’altro articolo quanto l’arrivo di questi bluesman in Europa fin dal 1962, primo anno del festival, produsse un effetto catalitico in particolare sulla scena musicale popolare inglese – influenzandola …

Di più

The American Folk Blues Festival 1962-1966, Vol. One

American Folk Blues Festival Vol. 1

Comincio con questo DVD il recupero di una serie di registrazioni fondamentali uscite qualche anno fa. Il lato positivo di questi ritardi fisiologici è, magari, l’eventualità di poter interessare una nuova fetta di appassionati che all’uscita di queste riprese era ancora troppo giovane o disinteressata, allungando così la vita a episodi musicali che meritano l’ambito dell’eternità. Inoltre noto che un altro video di questa serie recensito tempo fa, The British …

Di più

The American Folk Blues Festival – The British Tours 1963-1966

American Folk Blues Festival

Anno 1963. In uno studio televisivo particolarmente suggestivo grazie ad un bianco e nero da film espressionistico tedesco, Memphis Slim introduce al pubblico The King of the Harmonica, Sir Sonny Boy Williamson II. E lui appare, in completo scuro e accessoriato con cartella da ufficio, bombetta e ombrello stile impiegato della City, come a ironizzare su un’improbabile integrazione londinese. Dopo l’applauso di benvenuto, in un silenzio beffardo mosso appena da …

Di più

Sunflower River Blues & Gospel Festival, Clarksdale, Ms

Sunflower River Blues & Gospel Festival

Forse l’afa non si può fotografare, ma l’umidità sull’obiettivo rende una leggera patina vaporosa visibile solo in foto: nella realtà non si vede però si sente, equivalendo ad una temperatura superiore ai 100° fahrenheit. È probabile che sia proprio il caldo e il periodo di metà agosto a far sì che a questo festival non ci sia troppa gente, almeno di giorno (ma anche alla sera rimane accessibile), nonostante la …

Di più

Lucerne Blues Festival, 14.11.2014

Jimmy Johnson

Comincio forse in modo un po’ crudo il racconto della serata di venerdì di questo ventesimo Lucerne Blues Festival, tirando le somme e considerando il set della pur onesta Kara Grainger Band come un insignificante antipasto occorso (per l’etichetta Delta Groove) prima delle due uniche portate saporite che sono seguite, potete già capire quali guardando il programma riportato sopra in ordine cronologico. È giusto però anche aggiungere che, rispetto invece …

Di più

Otis Spann – Is the Blues & Walking the Blues

Otis Spann Is The Blues

Otis Spann ha avuto una carriera discografica solista relativamente breve, ma dal 1960 molto di suo è stato messo sul mercato e guardando tra ristampe con aggiunte, riedizioni con strani missaggi, compilazioni, rarità, introvabili e roba varia, non è facile districarsi. Inoltre, ed è una curiosità, più di un’etichetta ha adottato titoli che s’assomigliano comprendendo sempre la parola “blues” su dischi usciti nel giro di pochi anni, creando un po’ …

Di più

Tom Graves – Robert Johnson. Crossroads, il blues, il mito

Robert Johnson. Crossroads, il blues, il mito.

Nel chiedersi perché leggere l’ennesimo libro su Robert Johnson, forse proprio mentre lo si sta acquistando, ci si renderà conto che non esiste una risposta precisa. La più plausibile è che il mito affascina e, più che sperare di leggere verità oltre quelle conosciute o ipotizzate, magari si è solo curiosi di come possa essere sviluppato un testo attorno a un argomento del quale si conosce molto meno rispetto a …

Di più

Roger Stolle – Storia segreta del Mississippi Blues

Hidden History of Mississippi Blues

A chi s’avvicinasse a questo libro – o libretto, dato che ha poco più di cento pagine scorrevoli da poter leggere in un colpo solo – con l’idea di trovarvi dei segreti o delle rivelazioni particolari sul blues del Mississippi, dico subito che non si tratta di questo. E meno male, dato che i veri segreti devono rimanere tali. Innanzi tutto, l’originale non dice secret ma hidden, quindi semmai l’”inganno”, …

Di più

Lazy Lester – Blues Stop Knockin’

Lazy Lester, Blues Stop Knockin'

My retirement it’s a long story, and I usually like to leave it that way. Riprendo la vicenda di Leslie Johnson, in arte Lazy Lester, con queste sue parole retrospettive riferentesi al 1966 quando, stanco dello show business, lasciò il mondo della musica per ritirarsi a vita privata. Intorno al 1969 si trasferì a Chicago, dove il bluesman di Detroit Johnny ‘Yard Dog’ Jones ha ricordato d’averlo visto suonare l’armonica …

Di più