Al ‘Cake’ Wichard Sextette – Cake Walkin’

Al Cake Wichard

Ecco un’altra interessante operazione di Ace Records portante alla luce, dal grande catalogo acquistato da Modern Records dei fratelli Bihari, un nome pressoché sconosciuto che contribuì in modo consistente al materiale dei primi anni dell’etichetta. In realtà la luce è fioca dato che di Albert C. Wichard si hanno solo i certificati di nascita e di morte e poco altro, e in quanto batterista è …

Di più
Pubblicato in Dischi, RECENSIONI

Jimmy Witherspoon – Jimmy Witherspoon

Jimmy Witherspoon

Dopo un articolo scritto anni fa in cui coglievo Witherspoon nella fase finale, gli dovevo qualcosa che evidenziasse la sua importanza nel panorama R&B del dopoguerra, e in generale in quello dei più influenti cantanti blues di tutti i tempi; all’epoca di quella registrazione dal vivo (1995) non era più nel pieno della potenza vocale, perché aveva dovuto combattere contro il tumore alla gola che …

Di più
Pubblicato in Dischi, RECENSIONI

Roy Hawkins – The Thrill Is Gone & Bad Luck Is Falling

Roy Hawkins, The Thrill Is Gone

All my friends have turned their backs on me… My home is like a graveyard, and my bed’s like a tomb… I can’t be happy, no matter how I try… Snow is fallin’, fallin’ on the cold cold ground, gloom and misery, gloom and misery all around… I used to be happy, now all I do is cry… Gonna buy myself a coffin, well I’m …

Di più
Pubblicato in Dischi, RECENSIONI

Johnny ‘Guitar’ Watson – Hot Just Like TNT

Johnny Guitar Watson

In terza di copertina c’è un suo ritratto in posa con un sassofono, e con il pianoforte entrò nel mondo della musica. Fu però con lo strumento imbracciato nell’immagine qui a fianco che Johnny Guitar Watson brillò di luce propria, influenzando trasversalmente musicisti non solo legati al rhythm & blues californiano e non solo dei suoi tempi essendo stato innovatore in ogni genere attraversato, che …

Di più
Pubblicato in Dischi, RECENSIONI

Etta James – Tell Mama, the Complete Muscle Shoals Sessions

Etta James, Tell Mama

Se penso a At Last come il prototipo delle incisioni che Etta James fece per Chess, ancor più riconosco in Tell Mama la canzone simbolo delle registrazioni Muscle Shoals. Ponendo come esempio questi due capolavori, rappresentanti due diversi stili di produzione musicale applicati con successo sulla stessa soul diva, in teoria si potrebbe riassumere l’essenza dell’artista, sicuramente quella da conoscere in primis, se del caso …

Di più
Pubblicato in Dischi, RECENSIONI

Roots & Blues Food Festival, Zibello (PR) 17.7.2009

Lynwood Slim

Nato Richard Duran nel 1953 a Los Angeles, sulla scena già da un po’ nei primi anni 1970 (cominciò a esibirsi da teenager), è tra i più ricercati ma allo stesso tempo semplici e diretti interpreti del suono californiano, cioè una mistura di swing jazzistico applicato al blues di Chicago e al rhythm and blues dell’ovest. Fu certamente influenzato dalla musica del suo territorio

Di più
Pubblicato in Concerti, RECENSIONI

B.B. King – My Sweet Little Angel

B.B. King, My Sweet Little Angel

Che dell’etichetta londinese Ace ci si possa fidare è un fatto assodato, e uno dei lati più interessanti è la proprietà del catalogo della storica Modern Records di Hollywood (e relative RPM, Crown, Kent) dei fratelli Bihari, alla quale associo una delle più importanti attività discografiche indipendenti tra la fine degli anni 1940 e i primi 1960. In quel periodo molti bluesman del sud e …

Di più
Pubblicato in Dischi, RECENSIONI