San Francisco 1987

San Francisco, città meravigliosa e piena di luce, purtroppo ai tempi facevo poche foto.
Alla ricerca dei luoghi descritti in On the Road, pellegrinaggio ad Haight Ashbury e acquisti da City Lights Books del poeta Lawrence Ferlinghetti, libreria e casa editrice della beat generation. Lui era lì, me lo ricordo, barba bianca e aspetto benevolo, ma non mi attentai a parlargli. Almeno trent’anni di ritardo per Kerouac e venti lontano dalla Summer of Love. Allora sembravano tanti, ma a pensarci adesso, erano dietro l’angolo.
Golden Gate Park, Lombard Street, Chinatown, Fisherman’s Wharf, vista di Alcatraz.
Oceano Pacifico dalla Cliff House, a Ocean Beach: tra tanti ricordi sfumati, l’attimo in cui ho scattato le foto dalla Cliff House è il momento rimasto più nitido e allo stesso tempo il più misterioso, dalle sensazioni contrastanti, forse per l’atmosfera rétro all’interno dell’edificio semivuoto, nella tarda sera.
Capatina anche a Monterey, naturalmente.

Pubblicato da Sugarbluz in BLUES & PICS // 12 Aprile 2010
È vietata la riproduzione anche parziale di questo articolo senza autorizzazione
, ,
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.