Articoli relativi a: The Bar-Kays

The Bar-Kays, band strumentale rhythm and blues / funk-soul formata a Memphis nel 1966, innovativa non solo in senso musicale ma anche nell’introdurre intrattenimento vario e performance ballate da parte dei musicisti, di solito riservate al frontman/cantante. Fornirono accompagnamento in diverse sessioni Stax Records, dove sfornarono il loro hit nel 1967, Soul Finger, e diventarono la backing-band di Otis Redding, con cui quattro di loro perirono nel tristemente noto incidente aereo sul Lake Monona, Wisconsin, nel dicembre 1967: il sassofonista Phalon Jones, il batterista Carl Cunningham, il chitarrista Jimmie King e l’organista Ronnie Caldwell (per le tombe di alcuni di loro, v. qui). Nella stessa occasione morì anche il valletto di Redding, Matthew Kelly, poco più giovane degli altri, tutti diciottenni e studenti alla Booker T. Washington High School. I due superstiti, il trombettista Ben Cauley e il bassista James Alexander (quest’ultimo non era sul volo), riformarono la band nel 1968 (con Michael Toles, Ronnie Gordon, Roy Cunningham, Willie Hall e Harvey Henderson) fornendo accompagnamento in studio per Isaac Hayes, Albert King, Carla Thomas, Johnnie Taylor e gli Staple Singers nei primi anni 1970. Nel 1976 firmarono con Mercury Records ed ebbero un po’ di successo sul mercato della musica funk.

B.B. King's Club, Memphis, Tn

Memphis, Tennessee – pt 4

Altro da Beale Street: ex-Mitchell’s, W.C. Handy, Rum Boogie Cafe, Hard Rock Cafe, Elvis contest, Tap Room, B.B. King’s Club, Lansky Bros. Tombe di Bukka White, Rufus Thomas, Al Jackson Jr, Bar-Kays …

I love Soulsville, McLemore Ave, Memphis

Memphis, Tennessee – pt 3

On this site stood Stax Records, Inc. which boasted such stars as Otis Redding, Rufus and Carla Thomas, Isaac Hayes, the Staple Singers, Albert King, the Bar-Kays, and many others. It relied upon its...

The Beat Vol. 6

The !!!! Beat – Vol. 6

In questo DVD finale con le ultime cinque puntate dello spettacolo ideato e condotto dal dj WLAC William ‘Hoss’ Allen, l’house band The Beat Boys rimane sostanzialmente la stessa (v. vol. 1) nonostante qualche...