Bobby Bland – Two Steps from the Blues

Bobby Bland, Two Steps from the Blues

La scusa per parlare di Bobby ‘Blue’ Bland è un recente dischetto che al suo sorprendente primo album solista (Duke LP 74, 1961) originariamente con dodici tracce, ne aggiunge altrettante pescate tra le registrazioni effettuate per la stessa etichetta tra il 1955 e il 1960. Non c’è nessun inedito dato che il suo corpus discografico Duke, prodotto in vent’anni, è …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Dischi

Summer Jamboree 2013 – Ray Gelato

Ray Gelato & The Giants

È inglese, ma il padre era un aviatore italo-americano. Ray Gelato è Ray Gelato, non si può giudicare. È un vero personaggio, o un personaggio vero, palesemente ispirato dai grandi dello swing come Cab Calloway, Louis Jordan, Louis Prima, ma anche dai cantanti melodici (o crooner, se preferite) come Dean Martin e Frank Sinatra.

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Concerti

Jimmy Witherspoon – Jimmy Witherspoon

Jimmy Witherspoon

Dopo un articolo scritto anni fa in cui coglievo Witherspoon nella fase finale, gli dovevo qualcosa che lo catturasse all’apice della forma e della carriera. All’epoca di quella registrazione (1995) non era più lui, avendo combattuto con un tumore alla gola che lo stroncò definitivamente due anni dopo. La sua discografia è vasta e per la maggior parte si tratta …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Dischi

Guitar Gable – Cool Calm Collected

Guitar Gable, Cool Calm Collected

Vecchie, rugose incisioni irradianti note sporche cariche di eco e storia, tanto che la si può vedere, quella storia, con un po’ d’immaginazione. Negli anni 1950, davanti a una platea scalmanata di giovani bianchi al ballo scolastico, in un torrido juke-joint afroamericano o in un locale cajun, questa musica era altrettanto grezza, ma risuonava con tutta la sua forza e …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Dischi

Roy Hawkins – The Thrill Is Gone & Bad Luck Is Falling

Roy Hawkins, The Thrill Is Gone

“All my friends have turned their backs on me” – “My home is like a graveyard, and my bed’s like a tomb” – “I can’t be happy, no matter how I try” – “Snow is fallin’, fallin’ on the cold cold ground, gloom and misery, gloom and misery all around” – “I used to be happy, now all I do …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Dischi

Hash Brown’s Texas Blues Revue

Hash Brown

Dai biscotti di Zuzu Bollin alle frittelle di patate di Brian ‘Hash Brown’ Calway il passo è breve. A chi ha viaggiato negli Stati Uniti sarà capitato d’imbattersi nei gustosi hash brown, piatto dell’abbondante colazione anglosassone servita entro le 10/11 di mattina, adatta ai pionieri alla conquista del selvaggio west, ai coal miner e ai gandy dancer, ma anche ai …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Dischi

Roots & Blues Food Festival, Zibello (PR) 17.7.2009

Nato Richard Duran nel 1953 a Los Angeles, sulla scena già da un po’ nei primi anni 1970 (cominciò a esibirsi da teenager), è tra i più ricercati ma allo stesso tempo semplici e diretti interpreti del suono californiano, cioè una mistura di swing jazzistico applicato al blues di Chicago e al rhythm and blues dell’ovest. Fu certamente influenzato dalla …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Concerti

Nappy Brown – Long Time Coming

Nappy Brown, Long Time Coming

Mentre scrivo queste righe, 27 settembre 2008, molto lontano da qui, a Charlotte, North Carolina, sono in corso i funerali di uno degli ultimi shouter di successo degli anni 1950. Napoleon Brown Culp, classe 1929, in arte Nappy Brown, fu parte del circuito gospel degli anni 1940 prima di diventare star di Savoy Records, in rappresentanza di quell’affascinante connubio, alla …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Dischi

B.B. King – My Sweet Little Angel

B.B. King, My Sweet Little Angel

Che dell’etichetta londinese Ace ci si possa fidare è fatto assodato ormai, e uno dei lati più interessanti è la proprietà del catalogo della storica Modern Records di Hollywood (e relative RPM, Crown, Kent) dei fratelli Bihari, etichetta a cui associo un’importante attività tra la fine degli anni 1940 e i primi 1960. In quel periodo molti bluesman del sud …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Dischi

Jimmy Witherspoon with The Duke Robillard Band

Jimmy Witherspoon with the Duke Robillard Band

L’etichetta canadese Stony Plain ha pubblicato nel 2000 questo dischetto registrato dal vivo nell’autunno 1995 in un locale di Vancouver: una buona cosa dopotutto, anche se condotta sul filo della decadenza e a cui risulta facile attribuire il solito tempismo dovuto alla scomparsa del protagonista. Si tratta di morbido jazz/blues after hours con un Jimmy Witherspoon romanticamente (o spietatamente) catturato …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Dischi