Articoli relativi a: David ‘Honeyboy’ Edwards

David ‘Honeyboy’ Edwards (1915-2011), chitarrista acustico e cantante del country blues del Delta del Mississippi, noto anche come testimone della fine di Robert Johnson.
Ispirato da Charlie Patton e Tommy Johnson, abbandonò casa a 17 anni con Big Joe Williams, più grande di una dozzina d’anni, cominciando così un lungo viaggio come musicista itinerante, suonando per le mance su e giù per il Mississippi, che durò lungo gli anni 1930/1940. Lasciato Williams dopo un po’, suonò con Tommy McClennan nell’area di Greenwood (vedi sotto), e a Memphis con i musicisti residenti come Frank Stokes, la Memphis Jug Band (con Will Shade) e Big Walter Horton, che rincontrerà più tardi a Chicago e con il quale registrerà negli anni 1970 e 1980.
Da sua dichiarazione, incontrò Robert Johnson la prima volta nel 1935 e suonarono insieme nel 1937 e nel 1938; assistette alla sua ultima performance a Greenwood la sera in cui Johnson fu presumibilmente avvelenato, secondo il suo racconto, rivedendolo alcuni giorni dopo in preda a forti dolori e agonizzante fino a quando morì.
Registrò molti brani per Alan Lomax a Clarksdale, MS, nel 1942, per la Biblioteca del Congresso, con chitarra e armonica, ma la prima registrazione commerciale è nel 1950 a Houston, TX, per ARC, con un singolo pubblicato. Lasciò prove anche presso Sun Records nel 1952 con Joe Willie Wilkins, e nel 1953 da Chess a Chicago, con Gus Jenkins, ma entrambe le sessioni ai tempi non furono pubblicate (solo negli anni 1970).
A Chicago, ormai casa sua, suonò con Johnny Shines, Little Walter, S.B. Williamson II, Muddy Waters, Sunnyland Slim, Howlin’ Wolf, Floyd Jones, Johnny Temple, Kansas City Red, Big Walter Horton, Carey Bell. Nel 1964 registrò per Milestone prodotto da Pete Welding e Norman Dayron, e diversi brani per Testament che rimasero inediti; farà sessioni anche per molte altre etichette, ma soprattutto avrà una lunga associazione con Earwig Music di Michael Frank. Nel 1997 è uscita un’autobiografia, The World Don’t Owe Me Nothing.

Robert Johnson's (third) grave, north of Greenwood, Ms

Greenwood, Mississippi

Dopo Glendora, proseguiamo ancora sulla Highway 49 E direzione sud, verso Greenwood, entrando nella Leflore County. A Minter City breve sosta in questo distributore / ristoro, Sanders Grocery, caratteristico a modo suo, non solo...

Lightning in a Bottle

Lightning in a Bottle

Il concerto newyorchese di beneficenza A Salute to the Blues al Radio City Music Hall, il 7 febbraio 2003, diede avvio al tanto atteso Year of the Blues. Le riprese dell’evento ebbero la supervisione...

Alan Lomax, La Terra del Blues

Alan Lomax – La terra del Blues

Alan Lomax ha 78 anni quando nel 1993 esce negli Stati Uniti The Land Where the Blues Began, un libro originato dai ricordi, dagli appunti, dalle registrazioni e dalle sue considerazioni sul tema; una...