Taggato: Duck Dunn

Donald ‘Duck’ Dunn (1941-2012), produttore, autore e bassista elettrico innovativo: il suo fraseggio sincopato è stato il fondante del Memphis soul. Membro di Booker T. & the M.G.’s, e nelle sessioni Stax Records dietro la maggior parte degli artisti della Casa, ma non solo.
Nato a Memphis, TN, fu compagno di Steve Cropper alla Messick High School. Con lui formò la sua prima band, i Royal Spades, in cui militarono anche ‘Packy’ Axton, Wayne Jackson e Don Nix. Si staccò per un breve periodo dai Mar-Keys (evoluzione dei Royal Spades) per suonare nella band di Ben Branch. Puro bassista elettrico (nel senso che non suonò mai il contrabbasso), con Al Jackson Jr costruì il groove di Memphis in migliaia di sessioni, con un suono netto, articolato, laid-back, adottando un nuovo fraseggio funky, quasi da chitarra ritmica.

I love Soulsville, McLemore Ave, Memphis

Memphis, Tennessee – pt 3

On this site stood Stax Records, Inc. which boasted such stars as Otis Redding, Rufus and Carla Thomas, Isaac Hayes, the Staple Singers, Albert King, the Bar-Kays, and many others. It relied upon its...

Respect Yourself, Stax Volt Revue

Respect Yourself – Stax Volt Revue

In Memphis in the ’60s, people who couldn’t dine together joined together to make music, soul music, at a place called Stax. È il preambolo di quest’altra bella pubblicazione Reelin’ in the Years uscita...