Articoli relativi a: Imperial Records

Imperial Records, nata nel 1946 a Los Angeles da Lewis Robert Chudd, noto come Lew Chudd, pubblicò R&B. Fece fortuna a New Orleans con Fats Domino, e acquisendo Aladdin (1960) e Minit (1963).
Dave Bartholomew ne fu A&R man su New Orleans, cercando e mettendo sotto contratto per l’etichetta i talenti cittadini, producendone e arrangiandone le sessioni, scrivendo brani e partecipando come musicista e leader della studio band (nello studio di Cosimo Matassa). I primi successi di Bartholomew per Imperial furono nel 1949 con 3 x 7 = 21 di Jewel King e The Fat Man di Fats Domino. Il produttore lasciò Imperial poco dopo, ma l’etichetta lo riprese nel 1952, in tempo per ottenere una sfilza di successi che la coppia Bartholomew-Domino sfornò fino ai primi anni 1960.
Imperial ottenne diversi hit anche con Roy Brown, Smiley Lewis (v. sotto), Chris Kenner, con T-Bone Walker, Lightnin’ Hopkins e Smokey Hogg, con il cantante country Slim Whitman, e con Ricky Nelson negli anni 1960. Nel 1963 Chudd vendette Imperial a Liberty Records.

Smiley Lewis Rocks CD cover

Smiley Lewis Rocks

Trentasei tracce in un solo dischetto, tutte registrate negli studi di Cosimo Matassa a New Orleans dall’aprile 1950 al giugno 1958: la tedesca Bear Family non si smentisce pubblicando questa raccolta da tempo dovuta....