Veronica and The Red Wine Serenaders – The Mexican Dress

The Mexican Dress

Mi risulta che sia il quarto disco in studio per quest’unione lombarda che continua a spargere come niente fosse bella musica d’epoca acustica, con competenza, freschezza e una naturalezza che speriamo non venga a mancare mai. Ciò che risalta ancora una volta è la validità dell’approccio nei confronti di materiale così prezioso che, dopo aver evitato l’estinzione per merito della …

Di più
Pubblicato in MADE IN ITALY

Jimmy Rushing – Rushing Lullabies

Jimmy Rushing Lullabies

All’epoca delle incisioni apparse nei due album qui sopra, l’irripetibile epopea musicale di Kansas City, Missouri, una volta demolita la cosiddetta “Pendergast machine” nel 1939 e i musicisti emigrati altrove, era conclusa da un pezzo, e la seconda guerra aveva ridimensionato l’era dello swing e delle big band, annunciando il bebop sulla scena newyorchese.Tuttavia l’esperienza di KC non fu certo …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Dischi

Wynton Marsalis – Come il jazz può cambiarti la vita

Wynton Marsalis, Come il jazz può cambiarti la vita

Non è un’autobiografia, anche se inizia con il racconto di quando papà Ellis portò lui e il fratello maggiore Branford, otto e nove anni, alla corte del grande banjoista Danny Barker per le prove della Fairview Baptist Church, la cui marching band per ragazzi inizierà al jazz altri nomi noti dell’odierna scena di New Orleans. Non è nemmeno un manuale …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Libri

Summer Jamboree 2013 – Atto finale

Rotonda a mare, Senigallia

Rotonda a mare, storico simbolo di Senigallia. Nell’ultimo weekend del Summer Jamboree si sono concentrati gli avvenimenti. Venerdì sera dopo l’ultimo concerto (Paladins) e la consueta attività dei dj R&B / swing in Piazza Simoncelli, al posto della nottata di ballo alla Rotonda c’è stato uno spettacolo di burlesque musicato da Little Victor con accompagnamento della band strumentale nostrana Benny …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Concerti

Veronica Sbergia e Max De Bernardi – Old Stories for Modern Times

Veronica Sbergia e Max De Bernardi

Dopo averli apprezzati dal vivo nell’ormai lontano 2006, è un piacere ricevere il loro disco del 2012 a conferma dell’ottima impressione avuta in quella occasione. In questo lasso di tempo Veronica Sbergia ha pubblicato il suo primo disco solista, Ain’t Nothing in Ramblin’, con l’aiuto di Max De Bernardi, con il quale ha dato vita a un nuovo progetto, Veronica …

Di più
Pubblicato in MADE IN ITALY

New Orleans 2010 – pt 3

St. Louis Cathedral

Cominciò tutto qui, nella vecchia Piazza d’Armi poi rinominata Jackson Square in onore di Andrew Jackson, generale della Battle of New Orleans, la cui statua fronteggia la cattedrale. Questo è il cuore dell’insediamento originale, è dove sfilavano i soldati, dove c’erano le sedi governative e religiose, dove i cittadini sono accorsi per guardare innalzarsi una nuova bandiera ben otto volte. …

Di più
Pubblicato in BLUES & PICS

New Orleans 2010 – pt 2

Ernie K-Doe

A New Orleans il culto del Voodoo assunse una variante specifica con l’operato di Marie Laveau, che cambiò la finalità stessa delle credenze religiose. Tra i suoi strumenti figurava un grosso serpente, Zombi, tenuto dentro un vaso di alabastro. L’animale impersonava le entità maligne, le stesse che Laveau dava l’impressione di poter controllare, per questo molta gente era convinta che …

Di più
Pubblicato in BLUES & PICS

New Orleans 2010 – pt 1

Greater New Orleans Bridge

L’itinerario prevedeva di finire a New Orleans sulla stessa autostrada che ci ha portato fino a Baton Rouge, la comoda I-10 che accompagna dentro la città seguendo il Mississippi. Dalla cartina però m’accorgo che salendo su un breve tratto a est, I-12, s’arriva giusto all’imboccatura del Pontchartrain Causeway, lunghissimo ponte attraversante il grande lago omonimo che sovrasta New Orleans. Anche …

Di più
Pubblicato in BLUES & PICS

Amiri Baraka – Il popolo del blues

Amiri Baraka, Il Popolo del Blues

Lo scopo principale di questo testo è l’analisi dei vari stadi nel percorso del nero da africano ad americano, e dalla schiavitù alla cittadinanza, attraverso la musica a lui più intimamente legata: il blues, il jazz e, in epoca schiavista, i canti di lavoro e quelli religiosi. Il peso del blues nell’anima dei suoi creatori si è alterato, o riposizionato, …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Libri

Allen Toussaint Festival, Bologna 18.3.2010

Allen Toussaint

In un’attività cinquantennale come autore, accompagnatore, arrangiatore (in particolare delle sezioni fiati, ma anche ritmiche), discografico, produttore e infine come solista, Allen Toussaint ha coinvolto decine di artisti, progetti ed etichette: il suo nome è leggenda tra gli appassionati e suscita infinito rispetto tra i colleghi. L’elenco della produzione per sé e per altri artisti, più quelli che hanno ripreso …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Concerti

Arrigo Polillo – Jazz

Arrigo Polillo, Jazz

Negli anni Settanta del secolo scorso, nel deserto di opere italiane riguardanti la musica e la cultura afroamericana, la pubblicazione di Jazz di Arrigo Polillo fu come posare una pietra miliare che con l’andare del tempo non ha perso valore, essendo capostipite di un principio di analisi musicale che sfocia, in modo naturale, nel racconto inscindibile dell’universo afroamericano, allora perlopiù …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Libri