Big Joe Turner Rocks

Big Joe Turner

Un altro dischetto della serie “Rocks” di Bear Family, dopo quello di Smiley Lewis, per un altro tanto corpulento quanto trascinante protagonista del rhythm and blues concepito per le sale da ballo dell’epoca pre e post-bellica. Joseph Vernon Turner non sarebbe stato lo stesso se non fosse nato (il 18 maggio 1911) e cresciuto a Kansas City, città che avrebbe …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Dischi

James Booker – Junco Partner

James Booker, Junco Partner

I was born right around the time Jelly Roll Morton, one of our favorite New Orleans pianists, died. He was taught by my grandfather, James Carroll Booker I. All the men in my family have been piano players. My grandfather was a monster. I’m James Carroll Booker III, and I was the cream of the crop! James Carroll Booker III …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Dischi

Professor Longhair – Crawfish Fiesta

Professor Longhair, Crawfish Fiesta

Un disco adatto a chi volesse avvicinarsi al Professore, e indispensabile agli appassionati. Se l’altro focalizza le prime incisioni, qui ci sono le ultime; l’inizio e la fine della storia discografica di Longhair. Una storia divisa in due fasi: la prima dal 1949 al 1959 e sporadicamente fino al 1964, la seconda dal 1971 all’uscita di questo disco, 1980. Riprendendo …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Dischi

Professor Longhair – Tipitina

Professor Longhair, Tipitina

Non un disco per neofiti, ma uno per appassionati. Pubblicato da un’etichetta francese, Important Artist, e prodotto da Gilles Pétard, lo stesso che ha compilato la monumentale serie The Chronological Classics, rappresenta l’inizio della leggenda. La discografia di Longhair, ripulita da certe pubblicazioni postume eccedenti, è tutta più o meno valida, quindi ho optato per questo doppio in cui sono …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Dischi

Etta James – Tell Mama, The Complete Muscle Shoals Sessions

Etta James, Tell Mama

Se penso a At Last come il prototipo delle incisioni che Etta James fece per Chess, ancor più riconosco in Tell Mama la canzone simbolo delle registrazioni Muscle Shoals. Ponendo come esempio questi due capolavori, rappresentanti due diversi stili di produzione musicale applicati con successo sulla stessa soul diva, in teoria si potrebbe riassumere l’essenza dell’artista, sicuramente quella da conoscere …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Dischi