Taggato: Little Freddie King

Fread (sic) Eugene Martin (1940), noto come Little Freddie King (foto sotto), verace cantante e chitarrista di blues elettrico nato nel Mississippi del sud, a McComb (la stessa cittadina di Bo Diddley), ma trapiantato dal 1954 a New Orleans. È stato tra i membri fondatori, ed è ospite fisso, del grande e annuale New Orleans Jazz & Heritage Festival. Ha cominciato a suonare a sei anni, costruendo da sé una cigar-box guitar ottenuta da una scatola di sigari gettata davanti a casa sua da una macchina di passaggio, facendo le corde con dei peli strappati dalla coda di un cavallo.
Si veste con completi sgargianti e pieni di lustrini, ma per il resto è molto diretto e senza orpelli o trucchi: gli basta attaccare un cavo tra la chitarra e l’amplificatore e, senza usare nessun tipo di effetti, dare vita a ciò che lui definisce “gutbucket blues”, in riferimento al tipo di musica “grezza” suonata nei juke joint e nelle bettole di infima categoria, o nelle situazioni più informali.
Negli anni 1970 è andato in tour con John Lee Hooker e Bo Diddley. Ha anche suonato il basso per Freddie King l’originale, durante una permanenza di quest’ultimo a New Orleans; forse è da queste occasioni che qualcuno ha cominciato a chiamarlo (o lui stesso s’è chiamato, immancabilmente ispirato da F. King) Little Freddie King. Tuttavia lo stile del nostro ha poco a che fare con quello del chitarrista texano.
Vedi sotto recensione del suo set al Castel San Pietro in Blues del 2006.

Little Freddie King @ Castel San Pietro

Castel San Pietro in Blues, 26-27.5.2006

Mentre si discuteva dell’argomento “palazzetto sì o palazzetto no” al posto della piazza delle precedenti edizioni, altre più tristi realtà venivano a galla dal palcoscenico, le quali non riguardavano né la desolazione del nuovo...