Taggato: Little Milton

James Milton Campbell Jr (1934-2005), vale a dire Little Milton, autore, cantante, chitarrista soul/blues elegante e passionale. Registrò per Sun, Chess, Stax, Malaco, e altre più piccole etichette o sussidiarie, come Meteor (suss. di Modern). Nato e cresciuto in Mississippi (Inverness e Greenville), imparò a suonare soprattutto da Eddie Cusic. Nel dicembre 1951 accompagnò una sessione di Willie Love (da cui uscirono quattro singoli) per Trumpet di Jackson. Fu Ike Turner (con il quale suonava nei Kings of Rhythm) nelle sue veci di talent scout a introdurlo a Sam Phillips nel 1953. Qui (Sun) non ebbe successo discografico, ma godette di notorietà nel chitlin’ circuit grazie alle sue apprezzate esibizioni live.
Firmò con Chess nel 1961 dopo il discreto risultato ottenuto con I’m a Lonely Man (si noti la vicinanza con Bobby Bland) per Bobbin Records, etichetta da lui co-fondata a East St Louis, MO, con il dj Bob Lyons (e in accordo di distribuzione con Chess), avendo negli anni seguenti diversi riconoscimenti sulla sussidiaria Checker, tra cui We’re Gonna Make It (1965), Who’s Cheating Who? (1966), Grits Ain’t Groceries (1968), e acquisendo via via sonorità più orchestrali (anche in questo c’è un parallelo con Bland).
Tornato a Memphis, dal 1971 Little Milton ebbe una breve stagione con Stax (non la più sana e auspicabile dell’etichetta, in via di bancarotta), ben esemplificata comunque dalle indiscutibili e piene infusioni soul, anche se sempre più orchestrate, di Walkin’ the Backstreets and Cryin’ e That’s What Love Will Make You Do, in stile kinghiano (B.B., ma anche Albert, che tra l’altro Milton anni prima aveva prodotto con la sua Bobbin), apparendo inoltre al celebre e documentato concerto Wattstax, prima di stabilirsi definitivamente presso Malaco a Jackson, MS, dove registrò fino agli anni Novanta.

Jesse Robinson Band, Jackson, Mississippi

Jackson, Mississippi – pt 2

Queen of Hearts, 2243 Martin Luther King Jr Drive, club notturno storico di Jackson. La struttura risale ai primi Novecento, ma la musica è cominciata nel 1972 con il proprietario Chellie B. Lewis, nipote...

The Levee, Greenville, Ms

Greenville, Mississippi

Sull’Highway One per Greenville il cielo è grigiastro uniforme e piove a dirotto, così arrivati in città ci rifugiamo al Cajun Shotgun House and BBQ di Lucy Miller, ristorante afroamericano. Swamp alle pareti e...

I love Soulsville, McLemore Ave, Memphis

Memphis, Tennessee – pt 3

On this site stood Stax Records, Inc. which boasted such stars as Otis Redding, Rufus and Carla Thomas, Isaac Hayes, the Staple Singers, Albert King, the Bar-Kays, and many others. It relied upon its...

The Beat Vol. 6

The !!!! Beat – Vol. 6

In questo DVD finale con le ultime cinque puntate dello spettacolo ideato e condotto dal dj WLAC William ‘Hoss’ Allen, l’house band The Beat Boys rimane sostanzialmente la stessa (v. vol. 1) nonostante qualche...

The !!!! Beat Vol. 1

The !!!! Beat – Vol. 1

La tedesca Bear Family è un caso unico dal 1975: accurati e gratuiti cataloghi da centinaia di pagine spediti a casa, integrati da altri minori per le edizioni speciali, le monografie, le novità o...