Articoli in riferimento a: Memphis

Fotografie di viaggio, articoli e recensioni sulla musica e sui personaggi provenienti dalla città di Memphis, Tennessee, dal primo Novecento e fin oltre la metà del secolo importante crocevia e scenario di musicisti afroamericani e no provenienti dal sud. Grazie all’avvento di nuove, accentranti realtà radiofoniche come WDIA e discografiche come Duke, Sun e in seguito Stax e altre, vi si svilupparono e definirono alcune delle rivoluzioni musical/culturali più importanti, come quelle del rock ‘n’ roll e del southern soul. Il suo nome deriva dall’antica metropoli egizia di Memfi.
(Anche le fotografie sono soggette al diritto d’autore. Photographs are subject to copyright.)

Graceland, Memphis

Memphis, Tennessee – pt 5

Graceland, 3764 Elvis Presley Boulevard, Memphis. A meno che non si sia irriducibili di Elvis, il dubbio può salire a chi atterra nella River City in cerca di reperti aventi a che fare con...

B.B. King's Club, Memphis, Tn

Memphis, Tennessee – pt 4

Altro da Beale Street: ex-Mitchell’s, W.C. Handy, Rum Boogie Cafe, Hard Rock Cafe, Elvis contest, Tap Room, B.B. King’s Club, Lansky Bros. Tombe di Bukka White, Rufus Thomas, Al Jackson Jr, Bar-Kays …

I love Soulsville, McLemore Ave, Memphis

Memphis, Tennessee – pt 3

On this site stood Stax Records, Inc. which boasted such stars as Otis Redding, Rufus and Carla Thomas, Isaac Hayes, the Staple Singers, Albert King, the Bar-Kays, and many others. It relied upon its...

De Soto Bridge, Memphis, Tn

Memphis, Tennessee – pt 2

Partito come mostra itinerante, dal 2000 aveva trovato casa nell’impianto della Gibson, mentre ora il Rock ‘n’ Soul Museum è in questo nuovo edificio, tra la Gibson Factory e il Fed-Ex Forum, a due...

Beale Street, Memphis, Tn

Memphis, Tennessee – pt 1

Non posso non cominciare da Memphis, inizio e poi fine di duemiladuecento miglia attraverso il Mississippi, cioè tremilacinquecento chilometri.Spazi sconfinati, piccole comunità, backroads, rovine, lotti vuoti, città fantasma, persone, suoni, silenzi, acque, non so...

Bobby Bland, Two Steps from the Blues

Bobby Bland – Two Steps from the Blues

La scusa per parlare di Bobby ‘Blue’ Bland è un recente dischetto che al suo sorprendente primo album solista (Duke LP 74, 1961) originariamente con dodici tracce, ne aggiunge altrettante pescate tra le registrazioni...

Respect Yourself, Stax Volt Revue

Respect Yourself – Stax Volt Revue

In Memphis in the ’60s, people who couldn’t dine together joined together to make music, soul music, at a place called Stax. È il preambolo di quest’altra bella pubblicazione Reelin’ in the Years uscita...

Sweet Soul Music, Peter Guralnick

Peter Guralnick – Sweet Soul Music

«La musica soul del Sud è il prodotto di un’epoca e di un insieme di fattori sociali difficilmente ripetibili». Questa frase dell’autore in premessa racchiude non solo il contenuto del testo, ma anche la...

Rosco Gordon, Memphis Tennessee

Rosco Gordon – Memphis Tennessee

Memphis, Tennessee, take one hundred and one thousand. Con questo solenne quanto ironico parlato di Rosco Gordon annunciante un improbabile progressivo di registrazione, inizia uno squisito comeback album degli anni 2000 offrente un vivido...

Alan Lomax, La Terra del Blues

Alan Lomax – La terra del Blues

Alan Lomax ha 78 anni quando nel 1993 esce negli Stati Uniti The Land Where the Blues Began, un libro originato dai ricordi, dagli appunti, dalle registrazioni e dalle sue considerazioni sul tema; una...