Articoli relativi a: ‘Shifty’ Henry

John Willie ‘Shifty’ Henry (Texas, 1921 – California, 1958), eccellente musicista e multi-strumentista, autore, arrangiatore jazz / rhythm and blues nella Los Angeles degli anni 1940/1950. Oltre agli artisti negli articoli qui sotto, collaborò con la crema del jazz e dell’R&B di Central Avenue e della West Coast, e non solo, come Charlie Parker, Charlie Mingus, T-Bone Walker, Ray Charles, Louis Jordan, Benny Goodman, Miles Davis, Sarah Vaughan, Carmen McRae, Big Joe Turner, Jack McVea, Illinois Jacquet, Jimmie Lunceford, Dizzy Gillespie, Dexter Gordon, Billy Eckstine, Johnny Otis, e molti altri. Come autore il suo brano più noto è Let Me Go Home, Whiskey, inciso da Amos Milburn. Leo Fender lo scelse come destinatario del suo primo modello di basso Fender Precision, e fu quindi un pioniere dello strumento.
Lo si può vedere al contrabbasso nell’immagine qui sotto (disco di Al ‘Cake’ Wichard) presa sul set del film noir DOA del 1949 in una scena al club The Fisherman, con Von Streeter al sax tenore, Ray LaRue al piano, Teddy Buckner alla tromba e Al Wichard alla batteria. Il video di questa scena si può trovare in rete, ma purtroppo non è il loro vero suono perché in fase di montaggio fu sostituito, a causa di una scarsa qualità audio, con quello di altri ottimi musicisti della stessa piazza, Ernie Royal (tr), il noto Maxwell Davis (sax-t), Ray Turner (pf), George Bouje (cb) e Lee Young (batt).

Al Cake Wichard

Al ‘Cake’ Wichard Sextette – Cake Walkin’

Un’altra interessante operazione Ace Records portante alla luce, dal grande catalogo acquistato da Modern Records dei fratelli Bihari, un nome pressoché sconosciuto che contribuì in modo consistente al materiale dei primi anni dell’etichetta.In realtà...