East Mississippi – pt 2

Howlin' Wolf mural, West Point, Mississippi

West Point dichiara Howlin’ Wolf suo figlio, nato a nord-est della città in una comunità rurale chiamata White Station, oggi Whites – allora una piccola fermata ferroviaria dell’Illinois Central tra Aberdeen e West Point, nella Clay County – il 10 giugno 1910 con il nome di Chester Arthur Burnett, dal ventunesimo presidente USA Chester Arthur, alla fine credo meno famoso …

Di più
Pubblicato in BLUES & PICS

Mid-Delta, Mississippi – pt 2

Dockery Farms

Tutwiler si trova sulla Highway 49 ai margini della contea Tallahatchie, ed è stata fondata nel 1899 da Tom Tutwiler, ingegnere civile impiegato nella costruzione della ferrovia che instaurò qui il suo quartier generale. Tra Clarksdale e Tutwiler ci sono diversi allevamenti di catfish; l’industria del pesce gatto è florida in Mississippi. Vicino ai laghetti capita di vedere aironi in …

Di più
Pubblicato in BLUES & PICS

Peter Guralnick – Lost Highway

Peter Guralnick, Lost Highway

È più interessato al ritratto umano che all’analisi musicale, Guralnick, ma attraverso la vulnerabile umanità di questi affreschi i musicisti rivelano la loro autenticità, la reale sostanza di cui la loro musica è fatta. La concezione è la stessa di Feel Like Going Home (1971), qui però i racconti, scaturiti da incontri anche a più riprese con gli artisti, e …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Libri

The American Folk Blues Festival 1962-1966, Vol. Two

American Folk Blues Festival vol. 2

Come anticipato nella recensione del vol. 1, il secondo DVD della serie American Folk Blues Festival copre lo stesso periodo del primo, integrando con ulteriori episodi di alcuni degli stessi artisti e di altri non ancora comparsi. Ho già accennato nell’altro articolo quanto l’arrivo di questi bluesman in Europa fin dal 1962, primo anno del festival, produsse un effetto catalitico …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Filmati

Lightnin’ Slim – Nothin’ but the Devil

Lightnin' Slim, Nothin' But The Devil

Se nella precedente compilazione Ace Records It’s Mighty Crazy sono contemplate le prime incisioni Excello, vale a dire i dischi degli anni 1956/57, uno del 1959 e qualche traccia inedita, con questa Ace completa il materiale fino al 1961 compreso (anche se in qualche caso si tratta di alternative inedite), più qualche traccia da dischi successivi. Non esaurisce l’intera discografia …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Dischi

Robert Gordon – Hoochie Coochie Man

Robert Gordon, Hoochie Coochie Man

Quando Alan Lomax si recò nella piantagione Stovall in Mississippi, e chiese a McKinley A. Morganfield di registrare una canzone per lui, nessuno poteva immaginare che entrambi, in quel momento, 31 agosto 1941, stavano dando inizio a un capitolo importante non solo nella storia del blues, ma della musica moderna intera. Lomax era accompagnato da colui che aveva iniziato la …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Libri

Hubert Sumlin @ Circuito dei Club, Terni 8.3.2008

I ain’t through yet! è la frase che Hubert Sumlin ama ripetere, stampata anche su una maglietta, come si vede nel video di Lightning in a Bottle. In effetti il chitarrista, classe 1931, è sopravvissuto a molte cose. L’ha scampata nel profondo sud e con successo a Chicago, l’ha scampata con Howlin’ Wolf, Muddy Waters, con l’asportazione di un polmone, …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Concerti

The American Folk Blues Festival – The British Tours 1963-1966

American Folk Blues Festival

Anno 1963. In uno studio televisivo particolarmente suggestivo grazie a un bianco e nero da film espressionistico tedesco, Memphis Slim introduce al pubblico The King of the Harmonica, Sir Sonny Boy Williamson II. E lui appare, in completo scuro e accessoriato con cartella da ufficio, bombetta e ombrello stile impiegato della City, come a ironizzare su un’improbabile integrazione londinese. Dopo …

Di più
Pubblicato in RECENSIONI, Filmati